headernews

Marco Lavatelli, A,D, Cava di Trezzano: “Numerosi vantaggi sotto il profilo economico e dal punto di vista energetico e ambientale”.
 
Limbiate (Mi), 24 settembre 2018 - “Rispetto per l’ambiente e gestione attenta delle risorse sono linee guida imprescindibili nello sviluppo delle nostre attività; principi fondanti di questi processi innovativi sono il riutilizzo energetici e contenimento significativo dei costi”. Marco Lavatelli, amministratore delegato Cava di Trezzano (una delle principali realtà del Nord Italia per produzione di sabbia, movimento terra, scavi, demolizioni e urbanizzazioni), ha così presentato il nuovo impianto, completamente automatizzato, per la produzione a freddo di conglomerati Misto Cementato e Asfalto Rigenerato per pavimentazioni stradali, realizzato dall’Azienda.
 
Situato in località Cava Bergamina, a Bareggio (Mi), l’impianto è tecnologicamente di ultima generazione e, per l’elevato grado di automazione del processo, consente tra l’altro estrema precisione nei dosaggi.
 
Il conglomerato Misto Cementato è costituito da miscele di inerti naturali e riciclati con percentuali di legante idraulico variabili a seconda delle applicazioni.
 
L’Asfalto Rigenerato, anch’esso ottenuto da materiali riciclati provenienti dal recupero rifiuti, sostituisce perfettamente, per prestazioni fisico-meccaniche, i conglomerati bituminosi ottenuti con metodi tradizionali, ossia a caldo, soprattutto per la realizzazione degli strati di base del manto stradale (ossia quelli a contatto diretto con il terreno, che devono essere resistenti e flessibili).
 
 
oooOOOooo
 
Per ulteriori informazioni,
Ufficio Stampa, Studio G. Vizioli & Associati
Giorgio Vizioli (3355226110), Rosella Trombetta (0248013658) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  

Pubblicato in News