headernews

Marco Lavatelli, A,D, Cava di Trezzano: “Numerosi vantaggi sotto il profilo economico e dal punto di vista energetico e ambientale”.
 
Limbiate (Mi), 24 settembre 2018 - “Rispetto per l’ambiente e gestione attenta delle risorse sono linee guida imprescindibili nello sviluppo delle nostre attività; principi fondanti di questi processi innovativi sono il riutilizzo energetici e contenimento significativo dei costi”. Marco Lavatelli, amministratore delegato Cava di Trezzano (una delle principali realtà del Nord Italia per produzione di sabbia, movimento terra, scavi, demolizioni e urbanizzazioni), ha così presentato il nuovo impianto, completamente automatizzato, per la produzione a freddo di conglomerati Misto Cementato e Asfalto Rigenerato per pavimentazioni stradali, realizzato dall’Azienda.
 
Situato in località Cava Bergamina, a Bareggio (Mi), l’impianto è tecnologicamente di ultima generazione e, per l’elevato grado di automazione del processo, consente tra l’altro estrema precisione nei dosaggi.
 
Il conglomerato Misto Cementato è costituito da miscele di inerti naturali e riciclati con percentuali di legante idraulico variabili a seconda delle applicazioni.
 
L’Asfalto Rigenerato, anch’esso ottenuto da materiali riciclati provenienti dal recupero rifiuti, sostituisce perfettamente, per prestazioni fisico-meccaniche, i conglomerati bituminosi ottenuti con metodi tradizionali, ossia a caldo, soprattutto per la realizzazione degli strati di base del manto stradale (ossia quelli a contatto diretto con il terreno, che devono essere resistenti e flessibili).
 
 
oooOOOooo
 
Per ulteriori informazioni,
Ufficio Stampa, Studio G. Vizioli & Associati
Giorgio Vizioli (3355226110), Rosella Trombetta (0248013658) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  

Pubblicato in News

Sarà proposta anche un’ampia gamma di sabbie silicee per cavalli, dalle diverse granulometrie

Milano, 24 ottobre 2017 - Sarà un debutto in grande stile la prima partecipazione di MALC Scavi alla Fiera Cavalli di Verona, una tra le più antiche manifestazioni fieristiche italiane (119esima edizione, 26-29 ottobre), punto di riferimento per tutto il settore dei cavalli e dell’equitazione.

Società del Gruppo Cava di Trezzano (tra i principali produttori di sabbia dell’Italia settentrionale), MALC Scavi si presenterà a Verona con un’offerta di prodotti molto interessante. Oltre a una gamma completa di sabbie silicee per cavalli, dalle diverse granulometrie, proporrà infatti un prodotto estremamente innovativo, destinato ad suscitare notevole interesse sul mercato.

Si tratta di un manto misto di erba naturale e sintetica, a struttura modulare, che garantisce i pregi di ambedue le opzioni. “Messo a punto all’inizio di quest’anno, il nostro prodotto è al tempo stesso un ritorno all’antico e una proiezione nel futuro, spiega Fausto Lavatelli, titolare di MALC Scavi, in quanto da un lato si ritorna all’impiego, sia pure parziale, di erba naturale, e dall’altro si utilizza un sofisticato materiale sintetico, costituito da microfibre, frutto di una approfondita ricerca di laboratorio”.

“Il prodotto che presenteremo a Fiera Cavalli, prosegue Lavatelli, è annoverato nella categoria all weather, ossia non risente delle variazioni del tempo e del clima, oltre a non sollevare sabbia, con vantaggio per gli utilizzatori e per l’ambiente circostante”.

Localizzata a Corsico (Milano), con un importante deposito, oltre a operare in ambito sportivo (ippica, golf, football), MALC Scavi integra strategicamente le attività del Gruppo Cava di Trezzano, per lavori di bonifica, urbanizzazione, demolizione e movimento terra.

oooOOOooo

Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa, Studio G. Vizioli & Associati Giorgio Vizioli (3355226110, 0248013658) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in News